Formazione in Credito di imposta


La nuova legge di bilancio 2021 prevede un’importate iniziativa in termini di credito di imposta per tutta la formazione inerente all’ “azienda 4.0”.

“Azienda 4.0” è definita dal nostro governo attraverso un progetto che prevede 9 punti essenziali delle più moderne tecnologie.

Viene così previsto che ogni attività eseguita all’interno dell’azienda, destinata ad adeguare il ruolo dei dipendenti nelle loro conoscenze in materia di tecnologie 4.0 vada in credito di imposta per il 50% di ogni investimento riguardante il costo delle docenze, parte delle spese gestionali e il costo dei dipendenti partecipanti al percorso formativo.

Il “percorso formativo 4.0” viene gestito da Progetti Gielle in ogni sua componente, sia a livello di progettazione che di accompagnamento. Proponendo all’utilizzatore, eventualmente, anche le docenze utili
a sviluppare l’aula.

L’intero progetto si sviluppa per tutto l’anno gestionale 2021 e può essere ripetuto anche durante il 2022, con le medesime modalità, ma con lo sviluppo dei contenuti per dare una continuità e una maggiore efficacia alle competenze acquisite dai partecipanti.

formazione in credito di imposta

Progetti Gielle garantisce anche il proprio supporto nelle fasi di presentazione del beneficio fiscale.
Lo sviluppo delle tecnologie e la loro penetrazione nei modelli comunicativi dell’azienda richiede un’ innovazione in termini, sia di modalità d’aula, che di docenti.

Progetti Gielle prevede la progettazione di una docenza eseguita su misura all’azienda richiedente, aggiornandola con i bisogni comunicativi richiesti.

La “docenza 4.0” prevede infatti la presenza in aula di insegnanti, coordinatori e tutor già preparati ad affrontare le tematiche più moderne della digitalizzazione e della cybersecurity.

Questi campi, infatti, hanno immediato collegamento con la digitalizzazione e organizzazione dei dati aziendali prodotti da sistemi che “aziende 4.0” già prevede e più particolarmente anche con le tematiche della ingegnerizzazione virtuale, della robotica, dell’interconnessione tra impianti e sistemi informatici fino alla creazione di contenitore virtuali di dati a supporto della funzione decisionale dell’impresa.